Le origini

La scuola dell’infanzia ”Santa Maria Goretti”, è nata e si è sviluppata agli inizi degli anni ’60 come espressione della comunità parrocchiale che ha inteso assumersi spontaneamente l’impegno di soddisfare l’esigenza sociale dell’educazione prescolare, avvertendola come espressione della propria identità religiosa ed ideale e insieme come dovere di solidarietà, per contribuire a che ogni bambino, esercitando il diritto a frequentare la Scuola, possa sviluppare pienamente la sua personalità.

La scuola non persegue fini di lucro e si configura, giuridicamente ed amministrativamente, come attività della Parrocchia che la istituisce e la gestisce attraverso un Consiglio di Gestione presieduto dal parroco pro tempore che ne è il legale rappresentante (come da Statuto).

Istituzione del nido

Agli inizi del 1998, accogliendo le richieste provenienti dalle famiglie della comunità parrocchiale e del territorio, il parroco, coadiuvato dal consiglio di Gestione, si attivò per avviare le procedure per la domanda di assegnazione del fondo regionale per il funzionamento di servizi innovativi alla prima infanzia (nido integrato) in base alle legge regionale n. 32/1990.
All’accoglimento della richiesta, furono avviati celermente i lavori di ristrutturazione della scuola materna e il 1° settembre 2000 vennero accolti i primi bambini al Nido integrato. Il servizio incontrò subito il favore dell’utenza tanto che si rese necessario chiederne l’ampliamento da 16 posti iniziali a 20.
Il nido integrato “Santa Maria Goretti” è inserito nella rete dei nidi integrati aderenti alla FISM (federazione italiana scuole materne di ispirazione cristiana).